Il vecchio e il mare

Pubblicato il

Categoria:

Mi capita spesso di non sapere cosa leggere quando finisco un libro e ne devo scegliere un altro tra le decine di quelli ammassati a casa e le centinaia di quelli compressi nel Kindle. Così, oltre al passaparola, mi affido all’elenco dei premi Pulitzer per la narrativa che non deludono quasi mai. Ho scoperto che Il vecchio e il mare è stato uno dei primi premiati, contribuendo al Nobel per la letteratura a Hemingway.

Nonostante ne abbia letti parecchi, non ho l’età per i grandi classici, sono troppo giovane. Quando avrò settant’anni e mi sarò rifugiato su un’isola deserta, mi dedicherò a quegli autori giganteschi che mancano sul mio curriculum. Questo però non potevo lasciarmelo sfuggire: oltre ad essere un “imperdibile”, è l’ultimo romanzo di Hemingway e, soprattutto, è breve. Fosse stato anche solo un tantino più lungo, mi avrebbe spaventato come Moby Dick. Invece l’ho finito in un paio d’ore e mi è pure piaciuto con le sue numerose, fantastiche, simbologie. Quella che mi è arrivata più in fondo è stata il senso di solitudine, accentuato dal rapporto con l’immensità del mare. Sarà per questo che ho parlato di rifugio su un’isola deserta quando arriverà il momento: il vecchio, il mare (e chissà quali altre letture) sono sempre stato convinto che un giorno mi rappresenteranno pienamente.

Ernest Hemingway – Il vecchio e il mare

Commenti

21 risposte a “Il vecchio e il mare”

  1. Avatar Lucia Senatore

    Io mi sono avvicinata ad Hemingway tramite Italo Calvino (che è il mio autore preferito) e “Il vecchi e il mare” è stata la prima cosa che ho letto: da lì mi sono resa conto di quanto il suo essere scarno lo rendesse più ricco di qualsiasi altro scrittore americano abbia mai letto. E anche adesso, che di scrittori americani ne ho letti ancora di più, sono convinta che l’unico che abbia raggiunto un vero grado profondo di conoscenza dell’essere umano è lui.

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Faccio tesoro di questo commento per le prossime opere di Hemingway che, chissà quando, leggerò. Anzi, mi consigli qualcosa in particolare?

      "Mi piace"

      1. Avatar Lucia Senatore

        “Per chi suona la campana” è un altro classicone, ma descrive uno degli aspetti della guerra che è attuale sempre.

        "Mi piace"

        1. Avatar Topper Harley

          Sì, credo pure di averlo in ebook ma al momento non fa per me…

          "Mi piace"

  2. Avatar romolo giacani

    Uno dei pochi libri che lessi (anche) in inglese!

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Essendo breve potrei provarci anche io ma c’erano tante parole legate al mare e alla pesca di cui ignoravo il significato anche in italiano!

      "Mi piace"

  3. Avatar alemarcotti
    1. Avatar Topper Harley

      Sì, mi è piaciuto. Ma non so quanto potrei apprezzare altre sue opere.

      Piace a 1 persona

  4. Avatar lisa

    E’ stupendo…
    Io ti consiglierei
    The Complete Short Stories of Ernest Hemingway.
    Forse con i racconti brevi potresti impiegare meno tempo ad avvicinarti alle opere più grosse 😊

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Ecco, grazie del consiglio! Prendo nota.

      Piace a 1 persona

      1. Avatar lisa

        ☺️ 👍

        "Mi piace"

  5. Avatar Kikkakonekka

    Credimi, ne ho parlato proprio la settimana scorsa ad MDM (Mia Dolce Metà), dicendo che è pazzesco che tra i numerosissimi libri che abbiamo in casa manchi proprio questo.
    Credo che lo cercherò a breve in Amazon.

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Così come era pazzesco che non lo avessi letto io, proprio per quello che ho scritto. Si legge davvero in un paio d’ore e ne esci più ricco.

      Piace a 1 persona

  6. Avatar fulvialuna1

    Letto tantissimi anni fa, tra i miei preferiti.

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Non si può parlarne male, in effetti.

      Piace a 1 persona

  7. Avatar tramedipensieri

    Un libro che non deve mancare nella libreria di ogni persona che ama viaggiare fuori e dentro di sè.

    "Mi piace"

    1. Avatar Topper Harley

      Anche la simbologia del viaggio in effetti ci sta tutta. Ne è davvero pieno.

      Piace a 1 persona

  8. Avatar Gattoparda
    Gattoparda

    Una palla mortale. Lo dice una che ha letto prevalentemente classici. Idem dicasi per Il giovane Holden.

    "Mi piace"

  9. Avatar massimolegnani

    nel vecchio e il mare H. sa essere compatto e ficcante senza dare l’idea di andare di fretta.
    più che i suoi romanzi dove a tratti è dispersivo a me sono piaciuti i suoi racconti (“i 49 racconti”), alcuni sono davvero memorabili.
    ml

    Piace a 1 persona

    1. Avatar Topper Harley

      Penso che, se vorrò approfondire ed apprezzare Hemingway, inizierò proprio da quei racconti. Grazie per il suggerimento.

      "Mi piace"

Se vuoi…

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: