A quattro anni…

  • buio in sala e silenzio assoluto;
  • partita in diretta streaming piratato;
  • ingresso vietato a genitori, nonni, fratello, zio;
  • pancia da birra rigorosamente scoperta sotto la maglietta;
  • utilizzo consapevole della pancia stessa come poggia-oggetti (cellulare, lattina, libro ecc.);
  • rutto libero.

19 risposte a "A quattro anni…"

Add yours

                    1. Ti capisco, eh. Ma realisticamente per quanto ci possiamo sforzare di essere”bambini” non arriveremo mai a tornare veramente ad esserlo e questo perché… siamo adulti, con tutti i pro e i contro.

                      "Mi piace"

                    2. Hai ragione e credo ci sia una differenza tra l’essere bambini e conservare una parte bambina… E’ ovvio ( e anche giusto così): si cresce, si cambia, si fanno esperienze che modificano il nostro modo di vivere e percepire il mondo ma quella parte bambina fatta di stupore e “sticazzi” innocenti credo che in qualche modo sia possibile mantenerla attiva

                      Piace a 1 persona

                    3. Sì, hai spiegato meglio di me cosa volevo dire, anche perché quella parte bambina io la conservo fin troppo bene, sono sicuro che possiamo mantenerla…

                      "Mi piace"

Se vuoi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: