I voglio di fine stagione

Ieri ho nuotato l'ultima gara in vasca di una stagione un po' sfigata a causa del covid e di altre anomalie. Non è andata male. Non sono andate male né la gara né la stagione, mozzata da tanti eventi cancellati e dai miei allenamenti altalenanti. A conti fatti, ho partecipato a soli quattro meeting, tutti... Continue Reading →

Il bere e il male

Sopravvivenza

La birra ce l'ho.

Una terra di mezzo

Capodanno! Prepariamo noi e le borse e lasciamo la camera. Colazione con waffel nello stesso, carissimo, baretto di ieri. Due passi per Bled e poi, in auto, ultimo giro del lago per le ultime foto. Verso mezzogiorno facciamo strada per l'aeroporto (circa due ore da qui) con l'idea di fermarci da qualche parte per pranzo... Continue Reading →

Un senso di pace

In auto, facciamo un giro lungo il lago per una prima occhiata a Bled, visto che ieri era buio. Parcheggiamo e facciamo colazione nella zona residenziale, saliamo su una barca per andare verso l'isola. Sono barche a remi, a motore credo siano vietate. Complimenti ai barcaioli, ci vuole una certa abilità a trasportare fino a... Continue Reading →

Non si capisce un tubo

Colazione abbondantissima. Dopo il cappuccino e una scorpacciata di fagottini al cioccolato e dolcetti vari, mi accorgo dei salumi, delle salsicce, dei formaggi e delle uova strapazzate, roba che solo all'estero riesco a mangiare alle nove di mattina. Ci dirigiamo subito verso il centro di Lubiana per visitare il castello. Vi si arriva con la... Continue Reading →

Una fine di merda

Sveglia e poi colazione al bar sotto l'albergo. Le ciambelline al cioccolato Milka sono favolose, il cappuccino fa schifo. Prima tappa, la mostra delle farfalle, inclusa nel biglietto fatto ieri: è una delle peggiori esposizioni mai viste, non ho mai capito la bellezza delle farfalle. Andiamo verso le grotte, le famose Grotte di Postumia, tutte... Continue Reading →

Due calici di rosso

Lavoro meno di due ore ed esco. Treno. Volo per Trieste. Prendiamo a noleggio una Panda, comodissima, chissà che non diventi la mia prossima auto. Non ho mai attraversato il confine tra due stati guidando. Al confine con la Slovenia - non che ci avessi pensato - chissà che mi aspettavo. Tipo un casello o... Continue Reading →

Avvento alla birra

Fino a qualche tempo fa, da ateo praticante, non sapevo nemmeno cosa fosse l'avvento. Quest'anno mi è stato regalato il Beery Christmas, un vero e proprio calendario dell'avvento con 24 caselle contenenti bottiglie di birra artigianali da tutto il mondo che mi accompagneranno giorno per giorno al Natale. Se lo spirito del Natale è questo,... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: